Capitolo 25

4.2K 156 2

O mio dio PAPÀ.
'Papà?' dissi ancora incredula, non riuscivo muovermi ero bloccata.

'Principessa' mise giù i bagagli e allargò le braccia e sprofondai nelle sue braccia, piangevo dalla felicitá. Dio mi mancava il suo profumo, il suo sguardo bellissimo, la sua dolcezza, quando mi chiamava 'principessa', mi mancava tutto di lui e adesso eccolo qui, con mamma dietro? Ma era stato pianificato tutto? Beh va be e stata una bellissima soppresa. Ci staccammo dall'abbraccio e papá posò una mano nella pancia ed ero ancora in lacrime.
'Beh e cresciuta tanto'
'S-si'
'Dai non piangere principessa' mi abbracciò ancora.

Entrò in casa salutò tutti Lucas gli presentò la sua nuova morosa e il piccolino, poi salutò Leo, papá all'inizio voleva ucciderlo ma poi capì che era successo e che ormai non c'era nulla da fare e lo perdonò e poi a mio padre e sempre piaciuto Leo.

Il resto del tempo lo passammo a parlare dichiarai pure a tutti che avevamo deciso il nome del bambino e ne erano tutti entusiasti e contenti della scelta.

Era arrivata l'ora di cena ci sedemmo tutti a tavola.

'Allora Laura come sta il bambino?' chiese papá
'Ehmm sta bene direi'
'E con quel ragazzotto?'

Sorrise papá a Leo

'O si va tutto a meraviglia' disse Leo in modo sarcastico.
'Tu Lucas? Come sta andando il lavoro? E questa bellissima ragazza come l'hai conosciuta?' chiese papá. Lucas cominciò a raccontare la sua storia con Larissa di come si sono conosciute e bla bla bla e a me la gelosia prese il sopravvento, tanto quanto dopo 2 secondi dopo inventai la scusa che ero stanca e andai di sopra seguita da Leo.
'Amore che succede?'
'Niente perche?'
'Perche ti conosco e hai qualcosa, ti si leggeva nella faccia'
'Sono gelosa ok? Sono gelosa di mio fratello' urlai dalla rabbia.

'Ok sta calma'

Ero rossa in faccia mi straiai con Leo nel letto, lui cercava di farmi tranquillizzare.
'Mi dai un bacio?' mi chiese con quella faccia da cucciolo. Lo guardai finchè non mi addolcii gli diedi quel bacio che aspettava da chissá quanto.

Dopo tante coccole come sempre mi addormentai con lui.

Domani sarebbe stato anche il gran giorno.. Il mio 17esimo compleanno.

I'M PREGNANT.Leggi questa storia gratuitamente!