Capitolo 12

138 2 0

Stamattina sono stato il primo ad alzarmi, dato che era ancora presto decisi di non chiamare ancora Taylor e Bethany ma di andare a fare una doccia e poi vestirmi così quando si sarebbero svegliati loro due avrei fatto la colazione così loro si sarebbero preparati e saremmo arrivati in tempo a scuola.

La doccia era duranta un po' perché ero restato dentro a pensare a cosa dire a Taylor e a cosa sarebbe successo tra noi due, sapevo che io non me ne ero andato del tutto da lui perché lo amo e non voglio vivere la mia vita senza di lui.

Taylor e Bethany non si erano ancora alzati quindi decisi di vestirmi oggi avevo voglia di mettermi una di quelle camice a quadri nera e rossa e sopra un giubbino di pelle nero e i mie soliti jeans attillati neri e questa mattina avevo scelto di mettermi le mie vans ero indeciso se mettere quelle verdi o quelle nere ma alla fine ho optato per quelle nere.

Ecco che finalmente Bethany e Taylor si svegliarono, Bethany venne subito a darmi il buongiorno e anche ad abbracciarmi e darmi un bacio sulla guancia, invece Taylor se ne stava da solo, con la testa bassa in un angolo della cucina e sincermanete mi faceva tristezza guardarlo e non lo volevo vedere così, 

uindi andai da lui e gli dissi "hey puoi venire la con noi due se vuoi, a noi non ci fa nulla" 

Accennandomi un sorriso prese il suo cellulare e venne a sedersi vicino a noi, mentre Bethany parlava con Taylor andai a vedere il suo profilo Twitter ed era pieno di suoi Tweet che erano indirizzati a me, e diceva che gli mancavo, che voleva ancora stare tra le mie braccia e voleva essere mio e di nessun'altro, l'ansia mi stava salendo a mille non sapevo più cosa avrei dovuto dire a Taylor una volta che avremmo parlato.

Bethany continuò ha chiamarmi ma io continuavo a pensare a Taylor e a cosa dovrei dirgli e tutto in torno a me si era messo in muto, quando Bethany mi diede uno schiaffo,

Io gli dissi strofinandomi con la mano la guancia calda per via dello schiaffo "ma che fai? non vedi che stavo per alzarmi, tutti contro di me stamattina vero? io cerco sempre di fare la cosa giusta e cosa succede tutti mi rivoltano contro tutto in modo negativo però tutto quello che faccio."

Bethany sconvolta della scenata che avevo fatto mi disse abbracciandomi "scusa non volevo, non avevo visto che ti stavi alzando, perdonami."

Io siccome sono troppo buono la guardai dicendogli "ti perdono solo per questa volta ahah"

facendo la faccia schifata dissi tra me e me "oddio essere così buono con tutti"

Prendemmo la macchina di Bethany e corremmo dritti a scuola, quando entrammo dal portone principale tutti si voltarono per guardare Taylor e ridere.

io e Bethany dicemmo a Taylor "ignorali sono solo dei cretini"

Notai che Alcuni ragazzi guardavano anche me e mi mandavano i baci perché avevo protetto Taylor ieri durante la rissa ci rimasi un po' male.

La campanella suonò e quindi tutti e tre ci dividemmo per poi ognuno andare nella propria classe, per mia sfortuna avevo criminologia alla prima ora e avevo quel cretino di un professore che mi aveva leccato la faccia, se ci penso ancora mi viene voglia di dargli un pugno sul naso.

Stranamente per tutto l'arco della lezione il professore non mi guardò nemmeno un minuto e questo mi faceva felice perché aveva capito che non doveva più avvicinarsi a me perché io sono fidanzato con Taylor, mi corressi e dissi "un momento perché ho detto quella frase? io e Taylor non stiamo più insieme"

Concluso definitivamente l'orario scolatico andai a casa con Bethany e Taylor perché non avevo passato molto tempo con loro oggi perché ci siamo visti solo in sala da pranzo, Taylor era seduto da solo in un tavolo che fissava il vuoto e Bethany non mi guardava neanche perché era intenta a studiare.

Appena tornato a casa salutai tutti e due perché dovetti prendere la mia auto per andare sul set Perché prima che iniziai a frequentare Taylor e Bethany avevo fatto il provino per entrare in Grey's anatomy e Pretty Little Liars e qualche settimana dopo mi avevano chiamato che sarei stato in tutte e due le nuove stagioni delle serie e stasera dovevo iniziare le riprese della nuova stagione di Grey's anatomy e il giorno dopo quelle di Pretty Little Liars non vedevo di conoscere tutti e finalmente il mio sogno si stava realizzando FARE L'ATTORE.

Tornai a casa distrutto ma con il compenso che mi ero divertito tantissimo perché sul set quando sbaglievamo le battute continuavamo a ridere, ed ero anche contento che settimana prossima mi avrebbero pagato per tutte e due le serie e avrei avuto bastanza soldi per comprare una stupenda casa/villa per me, Taylor e Bethany.

Bethany era già andata a dormire ma Taylor era ancora sveglio sdraiato sul divano che guardava un film

e pensai "è arrivato il momento di parlargli, su Mattia fatti coraggio tu lo ami non puoi continuare a far finta di essere arrabbiato con lui, a fare così non lo riavrai mai.

Così presi coraggio e andai da lui, era avvolto da una coperta quindi mi sdraiai in parte a lui sollevando le coperte  mettendomi sotto, il suo calore, il suo profumo non mi innondavano da un giorno soltanto e pure mi mancavano come se fosse passata un'eternità.

con la voce un po' timida e imbarazzata gli dissi "Non so come dirtelo ma ora sono stufo di tenermi dentro tutto ormai da un giorno, non mi importa cosa hai fatto, se l'hai fatto tu, se l'ha fatto lui, non mi importa chi ha fatto cosa perché io ti amo e non posso stare altro tempo senza di te, tu sei il mio scricciolino, TU SEI LA MIA PERSONA TI PREGO NON ANDARTENE."

Taylor aveva gli occhi lucidi e le lacrime che gli rigavano le sue guance rosse e mi disse "nessuno mi aveva dato una seconda possibilta, tanto meno perdonarmi, Mattia ti amo non me ne andrò mai da te, grazie per aver capito che non ero stato io a baciarlo, non potrei mai farlo perché io ti amo e io sono tuo per sempre."

Iniziai a piangere anche io, mentre tutti e due stavamo piangendo gli misi una mano dietro il collo e lo spinsi verso di me e lo bacia ma non uno di quei baci di neanche 10 secondi ma un bacio lungo, pieno d'amore e tra me e me pensai, è finalmente tornato da me.

Gli dissi "Amore scusami ma sono stanco ora vado a letto."

Lui mi disse alzandosi e prendendomi in braccio "non preoccuparti amore, ti porto io."

mentre mi rimboccava le coperte gli dissi "resti qui a dormire con me'

lui buttandosi sul letto e sotto le lenzuola "certo che resto qui."

mi baciò e mi disse "buonanotte amore!"

io sfinito e ormai già nel mondo dei sogni sentii che mi stringeva a lui e quel calore mi era mancato.

---------------------------------------------------------------------

SPAZIO AUTORE:

ECCO IL CAPITOLO 12 SPERO VI PIACCIA, SE VOLETE COMMENTATE E STELLINATELO, E VOLEVO DIRVI GRAZIE CHE IN UNA SOLA SETTIMANA LA FF HA RAGGIUNTO 2k DI LETTORI, UN TRAGUARDO CHE NON MI SAREI MAI ASPETTATO VE LO GIURO. HA BREVE USCIRà ANCHE LA FF DI BRAD E NE STO PENSANDO DI PUBBLICARNE ANCHE UN'ALTRA MA NON VI DICO ANCORA NIENTE AHAH, GRAZIE DAVVERO!

TWITTER: @incaniffsarms

The bandana boy //Taylor Caniff//Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora