X. Colore

116 8 0

Spalanco gli occhi.

Mi bruciano da morire ma non li chiudo, ho paura di non riaprirli più.

Intanto penso a quello che mi ha detto Jase, forse lui non sa che l'ho potuto sentire. Io lo so che mi vuole bene, che sono importante per lui, che posso fidarmi, che mi è sempre vicino per consolarmi o per ridere, che è davvero il mio migliore amico e quindi so che tutto quello che dice o che fa lo fa per il mio bene.

Improvvisamente vedo tutto azzurro, poi tutto nero, di nuovo tutto azzurro ed infine riesco a vedere più nitido.

Riesco a vedere Jase ancora preoccupato ma sollevato.

Fa un furbo sorriso, quasi compiaciuto che m'incuriosisce; allora questi attimi silenziosi li distruggo dicendo
"Che c'è?"  Dico sorridendo al suo sorriso.
"Niente, stai bene adesso?"  Lo vedo guardarmi intensamente e sempre più sorridente.
"Con un sorriso così di fronte come si fa a non stare bene?"
"Adesso ti faccio vedere perché" Corre in un altra stanza e in un attimo arriva con uno specchio in mano...
"Chiudi gli occhi..."

Obbedisco senza ancora capire cosa intende.
"Bene, ora puoi riaprirli!"

Non so come descrivere come mi sento, strana sicuramente, cambiata e non so se in meglio o in peggio...

Rimango senza parole, tanto per cambiare, l'unica cosa che è cambiata è il colore dei miei occhi; non riesco proprio ad abituarmici.
"Occhi di ghiaccio"

Sorrido e annuisco senza capire niente di niente di quello che ha detto, forse i miei nuovi occhi hanno un'espressione interrogativa perché subito dopo il mio sguardo dice
"Tu hai gli occhi di ghiaccio, tutte quante le creature magiche, tutti quanti noi, ci distinguiamo per il colore degl'occhi abbinato ai capelli. Chi sta dalla parte del bene, ha occhi e capelli chiari, chi del male... il contrario ovviamente. Ma poi ci sono delle eccezzioni, delle rarità e tu sei una di queste. Ancora non hai raggiunto completamente il colore ma sono sicuro che presto, avrai gli occhi di ghiaccio perfetti."
"E che significherebbe avere gli occhi di ghiaccio scusa?"
"Vuoi scherzare?! Il colore del ghiaccio è trasparente, vuol dire che sei la prescelta per essere la forza più grande nel mondo, sia nel mondo del bene che nel mondo del male!"
"E come mai allora se è così strepitoso prima hai avuto una reazione come se andassi in contro alla morte?" Mi accorgo solo dopo averlo detto di aver confessato di aver sentito tutto, e forse l'ho messo veramente in imbarazzo...
"Ally, tu mi chiedi il perché... ed io vorrei sapere un modo per dirtelo" dice con tono dispiaciuto.
"Ora che so di creature magiche, che sarei la prescelta, che sei il mio custode, che sei il migliore amico più stupido del mondo a pensare che ti avrei lasciato così, credi che ci sia ancora qualcosa che io non possa sapere o che non possa sopportare di sapere?"

Ride, adesso si vede che è più a suo agio e mi confessa
"Il colori cambiano quando abbiamo consapevolezza di chi siamo, e quindi tu fino ad ora non hai avuto fiducia e non ti eri ancora incominciata a trasformare..." Di certo non mi sto ancora abituando al mio nuovo colore degli occhi, ma al mio nuovo mondo un po' di più sì.
"Che c'è di male in questo?"
" Il male è ovunque Ally, nella trasformazione si rischia la morte..."
"Ah......"
"Ma tu sei la forza fatta in persona. Non vedo l'ora di poter ammirare il tuo colore finale".

Anche i colori della mia vita stanno cambiando in questo momento, però ho paura di diventare ghiaccio: fredda e trasparente.

Occhi di ghiaccioLeggi questa storia gratuitamente!