6 capitolo

13 0 0

Arrivai alle 8:00 ed una cameriera mi prese le valige e le porto nell mia stanza mi diede le chiavi e se ne andò via ..io presi le valige e le appogiai sul letto ma non trovando le cuffie buttai tutti i vestiti per l'aria almeno li non avevo mia madre che mi faceva le prediche,dopo qualche ora scesi giù per visitare l'università ..poi risalii nella stanza e accesi la tv quando arrivo una strana tizia che mi fece una faccia schifata quasi per dire da dove è uscita questa ?..E subito mi disse che dovevo aggiustare i miei vestiti ma io non sono molto ordinata e per essere una ragazza era molto pallosa e non gli risposi lei cosi uscij dalla stanza sbatendo la porta e si andò a lamentare con le adette la trovavo una ragazza molto isterica ..ma non ci facevo caso per me le parole degli altri sono solo aria che si disperde ..

"Una vita inaspetata"Leggi questa storia gratuitamente!