I vicini di casa sono sempre i migliori.

25.3K 1.6K 351

Inizio con dire che ho voluto un coniglio.

Mia madre me lo ha comprato a patto che io lo cambi.

Bene,ogni domenica, vado sul balcone e gli cambio la gabbia, la lavo ecc.

Era domenica, giorno sacro. Non si esce, ci si sveglia alle 10.00 (anche più tardi), ci si veste un po' alla cazzo, i capelli come capitano (questa è la mia domenica) ...
Vabbè, sono sul balcone, a lavare sta gabbia di sto coniglio, con la coda, struccata e attaccata alla mia casa c'è la casa del mio (sexy ma proprio sexy) vicinoconlapatente.

Mentre lavo la gabbia esce lui...
In boxer...
Senza maglia...
Bello come un Dio greco..
E io so' io... Cioè

Lui si gira...
Io lo stavo fissando con la bocca aperta...
Con la paletta per pulire la cacca della bestia...
Mi guarda...
E...
Scoppia a ridere.
La mia e stata una morte atroce...

La morale?
Che adesso il coniglio lo pulisco di sabato. Quando lui è a scuola.
Olè.

«Figure di merda» Leggi questa storia gratuitamente!