2 Capitolo

28 0 0

Era passato un mese da quando avevo ricevuto la lettera ed  stavo facendo le valige,quando mi chiama una mia amica e dice che dovevo subito andare al bar del centro.Mi vestiti in fretta e corsi li ,le luci però erano spente , e quando l'accesi saltarono tutti fuori e urlarono "Sorpresa".Io ero imbarazzata ma anche confusa,mia madre si avicinò a me  e disse - questo e tutto per te perche quando partirai nn ci rivedrai per un po e quindi noi voremmi stare vicino a te fino all'ultimo secondo-io risposi ad alta voce - Anche io voglio stare affianco a voi fino all'ultimo - comincia ad aprire tutti i regali ,poi mio padre mi portò fuori con gli occhi bendati  ,io pensavo cosa sarà mai?, quando mi scolse la benda vidi una macchina rossa che brillava più di un diamante , dissi -questa  è per me?-mio padre annuì.Ero fuori di testa quella macchina era mia! ancora oggi nn posso crederci.Dopo la festa impachettai le ultime cose  e le posai  nella macchina.Ed il giorno dopo all'alba mi misi in viaggio.

"Una vita inaspetata"Leggi questa storia gratuitamente!