CAPITOLO 12

2K 87 20

                    Harry ' s pov

Non voleva più parlarmi.
Aveva ragione.
Praticamente l'avevo  sputtanata in tutta la scuola.
Avrei voluto così tanto spiegargli la situazione anche se so che non mi avrebbe mai creduto.
Da giorni non la vedevo,una strana senzazione mi torturava era un misto di sensi di colpa e mancanza,mi mancavano i suoi capelli rossi la distinguevo fra tutte,il  suo modo di camminare,gesticolare e quando è incazzata gli pizzicano subito gli occhi.Il suo volto mi torturava da giorni,era ferita,non sapevo che fine aveva fatto è avevo bisogno di parlargli e anche se volevo evitarla dovevo parlarle.

Camminando per il corridoio vidi louis,che fumava,lui fumava solo quando era disperato e da lì mi ricordai quello che aveva fatto,non lho nemmeno consolato,tutti i giorni pensavo solo a Molly, non dormivo per pensarla e mi sono dimenticato del mio migliore amico. 

Andai da lui e gli diedi una pacca sulla spalla dicendo " amico scusa se non ci sono stato " si girò e vidi sotto i suoi occhi delle occhiaie proprio come le mie,capelli arruffati come i miei e sguardo perso.Mi osservò,sorrise amaramente e disse " amico tranquillo vedo che siamo nella stessa situazione " ridemmo e  gli dissi "se vuoi vale lotta amico,la conosco lei ti vuole "lui sospirò e disse "non lo so ieri ho incontrato la mia ex Perri e mi ha raccontato che alla festa di Liam ha baciato zayn " sgranai gli occhi,non sapevo che dire quindi rimasi in silenzio e lui continuò dicendo " io cazzo sono stato male e lei bacia zayn si vede che gli piace ancora lui,ci siamo usati forse dovrei accettare la proposta di perri"lo guardai confuso e disse "mi ha chiesto di uscire e distrarmi come amici"annuii e dissi " fai come vuoi amico " lui sorrise e disse "tieni la chiave della camera di Vale lha lasciata oggi a pranzo sul tavolo e non avevo il coraggio di dargliela " lo abbracciai e ci salutammo.

Attraversando il corridoio, i ricordi mi invasero la mente,quella sera nel suo vestitino nero,bellissima come sempre sembrava davvero felice ed ero orgoglioso di me stesso perché la sua felicità era provocata da me ma ora ho distrutto tutto e mi sento uno schifo.Speravo di trovarla nella sua stanza magari è  seduta nel letto,i suoi capelli che le ricadono sul viso e vorrei essere li con lei per togliergli le ciocche sul viso.mi mancano i suoi baci.mi manca lei,quella sera non la dimenticherò mai lei ha deciso di concedersi a me,spero che non mi odi perché non riuscirei a sopportarlo.

Trovai la mia Molly con uno sconosciuto sul letto che si stavano abbracciando,il mio corpo fu invaso da rabbia, molta,strinsi le nocche in un pugno così forte che diventarono bianche, stava toccando la mia Molly come osava avvicinarsi a lei,appartiene a me e basta.

Molly si girò e si accorse di me,aveva le mie stesse occhiaie non aveva un bel aspetto ma per me rimaneva perfetta.Rimase immobile,era sorpresa di vedermi riuscivo a leggerlo nei suoi occhi,si alzò e rimase a fissarmi immobile,ero perso nei suoi occhi avrei voluto solo fotterla nel suo letto e averla vicina a me.Il tipo di merda si alzò e disse "beh meglio che vada ciao Mol" che cazzo di nomignolo di merda era moll?che schifo.Non riesco a pensare razionalmente ,cosa hanno fatto?la mia Molly non lo ha baciato,no,lei bacia solo me.Senza accorgermene lo presi per il colletto e lo sbattei al muro e dissi " senti coso avvicinati alla mia MOLLY ti devasto la faccia chiaro??"lui sorrise e mi incazzai sempre di più ,mi preparai per dargli un pugno ma Molly mi fermò, mi mancava quel contatto mi mancavano le sue mani vicine alle mie.

                     Molly's pov

Non capivo che voleva da me,prima mi sputtana e poi dice  che sono sua.Quelle parole mi fecero arrossire ripensai ancora a quella sera e per quanto sbagliato fosse lo avrei ancora rifatto con lui,mi aveva fatto sentire bene,felice e per la prima volta vidi che il suo aspetto era uguale al mio,forse si era pentito?forse anche lui non dormiva perché mi pensava costantemente?ma scartai subito le opzioni quando vidi harry alzare la mano in un pugno,lo conoscevo sapero quello che stava per fare così gli bloccai la mano e quel tocco mandò brividi in tutto il corpo mi mancava quel ragazzo,i suoi ricci sulla mia fronte,mi mancavano anche i suoi sbalzi di umore ma di sicuro a lui io non mancavo.

"Luke vai via perfavore " lui mi guardò per alcuni secondi e poi mi lasciò un bacio sulla guancia,ma voleva morire?Harry strinse le nocche e disse "Cazzo sei fortunato che ti ha salvato " mi indicò e poi aggiunse " ti distruggo, lei è mia pezzo di merda non toccarla chiaro??"luke rise e uscii dalla porta.

Mi allontanai da lui,non sapevo cosa fare,dovevo buttarlo fuori dalla mia camera ma non volevo,volevo ammirare il suo volto,alcuni dettagli me li ero dimenticata  che quando abbassava la testa ciocche di riccioli  gli ricadevano sul viso, le sua ciglia folte,si stava lentamente calmando e mi sedetti sul letto aspettando che parlasse.

Aveva lo sguardo a terra,si stava trattenendo e lo ringraziai mentalmente per non aver picchiato luke anche se lui poteva evitare di ridergli in faccia,Harry e sempre stato suscettibile.Non devo difenderlo.Basta.

Mi guardò e nei suoi occhi vidi tristezza,si schiarì la voce e disse " cosa faceva quel tipo in camera tua?"sgranai gli occhi ,pensavo si sarebbe scusato o altro ma no gli importava solo di luke."non sono affari tuoi Harry " si avvicinò velocemente a me,mi alzò per i polsi e fece scontrare il suo petto col mio

"Sì invece Molly tu sei mia " lo guardai incredula chi si credeva di essere?dopo tutto quello che aveva fatto pensava davvero che ero sua?

Sorrisi sarcasticamente e dissi " la convinzione fotte " lui rise,mi sbattè al muro e disse "so che tu mi vuoi anche io ti voglio,ti desidero da giorni " Quelle parole mi fecero arrossire,aveva ragione lo volevo anche tanto ma non potevo cedere così dissi " ti sbagli " lui mi osservò attentamente e disse "baciami".Lo guardai attentamente,era serio non stava scherzando,non sapevo che dire il mio cervello diceva di cacciarlo dalla mia camera ma il mio corpo,il mio cuore lo voleva,voleva provare quella sensazione familiare che mi faceva stare bene,il formicolio familiare volevo ancora provare quella sensazione lo volevo provare non riuscivo ad andare avanti senza quella piacevole sensazione del suo corpo vicino al mio.Mi mancava.

Lui capii la mia confusione,mi accarezzò con il pollice le guancie,appoggiò la fronte sulla mia e disse "ti lascerò in pace Molly, ma baciami ti voglio " avvicinò il mio corpo al suo,il mio corpo andò a fuoco,il mio cervello non ragionava, sapevo che se io non avevo accettato non lo avrebbe fatto così per quanto sbagliato fosse,misi una mano dietro al collo e feci scontrare le sue labbra con le mie.Quella sensazione invase il mio corpo,ero in estasi mi era mancato tanto,picchiettò la sua lingua sul mio labbro inferiore e gli concessi l'accesso. Mi prese dalla vita,mi condusse nel mio letto e mi misi a cavalcioni su di lui,le nostre lingue erano avvolte,non avevano intenzione di lasciarsi, gli tirai i riccioli dolcemente,mi erano mancati tanto,un lieve gemito fuoriuscì dalla sua bocca,mise una mano sotto la mia maglia e appena toccò il mio reggiseno,gemetti,Le sue mani viaggiavano sul mio corpo ,scesi a baciare il suo collo e succhiai la sua pelle per ricordargli di noi,speravo che non si sarebbe dimenticato,io non lo avrei mai fatto,gemette,si sdraiò nel mio letto e.mi mise vicino a lui e disse "grazie Molly " lo abbracciai,avevo bisogno di lui anche solo averlo affianco,così mi prese e avvolse le braccia intorno alla mia vita,giocò con una  ciocca dei miei capelli e mi sussurrò all'orecchio "tu sarai sempre mia Molly " fece una pausa e mi guardò negli occhi " vero?"voleva conferme da me?perché? Forse gli importava davvero di me,aveva una disperazione negli occhi e senza pensarci,posai una mano sulla sua guancia dissi " tu mio e io tua " sorrise,poggiò una mano sulla mia e disse "per sempre mia molly".

~Stay with me~(In Correzione)Leggi questa storia gratuitamente!