Capitolo 15

434 13 3

-Oddio,non cela faccio più,prof possiamo fermarci un attimo?-chiese esausta Nicole.
-No....ehi chi vi ha detto di fermarvi,continuate a correre-urlo il prof di ginnastica.
-Sai che iniziò ad odiarlo-sussurrò anche se voglio che lui mi senta.
-Non sei l'unica-dice quasi senza fiato Britney.
Lo ammetto sono una scansa fatiche,e la ginnastica e la materia che odio di più.Specialmente quando il prof Cavalli inizia ad urlare.Come se avesse il ciclo,neanche io lo faccio quando ho il ciclo.Cioe e incazzato sempre,i miei pensieri vennero interrotti dal dolore che provai sul piede.
-Ahi-mi accasciai per terra.
-Summer stai bene-si inginocchiò Britney vicino a me.
-Si tutto appostò-provai ad alzarmi,ma il dolore si fece sempre più forte-Ahi-urlai facendo girare il prof,che prima stava scrivendo qualcosa sul registro di classe.
-Giorden-disse il prof avvicinandosi a me,dove ormai si era già formato un cerchio.-Sai bene-chiese
-No,mi fa male la caviglia-dico toccandomela.
-In infermeria,presto prima che si gonfi-mi prese da un fianco,il mise il mio braccio sul suo collo e ci avviamo camminando,o meglio lui camminando e io zoppicando.

-

Dopo essere stata in infermeria,io è le ragazze decimo di andare a mangiare fuori in giardino,sia perché faceva un bel tempo,sia perché potevo stare più comoda.
Una volta sedute,aprimmo le nostre buste del pranzo e iniziamo a mangiare.
-Summer,ma jack?E da un sacco che non lo vedo-disse Sarah con il boccone in bocca.
-In questi giorni ha molto a cui pensare-dico abbassando lo sguardo.
-C'è qualcosa che non va tra di voi?-domanda Rachel.
-No e tutto appostò,tra di noi...è solo che-mi fermò di colpo,e butto giù la bomba-jack ha appena scoperto che ha un figlio-
Le ragazze hanno una espressione scioccata,e come se avessero visto un fantasma.Ad un tratto Britney sputa quello che ha in bocca addosso a Sarah.
-Scusa,tela smacchiò io....JACK HA UN FIGLIO-urla.
-Si-
-Tu,come l'ha i presa-
-Io bene,cioè ci sono stata male quando lo ho scoperto,ma poi ho capito,che jack prima di stare con me,ha avuto la sua vita,e avrà commesso degli errori.-rispondo bevendo un po' d'acqua.
-Come e successo?-
-Jack stava con una di nome Megan,erano adolescenti,eh....non sono stati prudenti un sera.Lei decise tenere il bambino,ma Charlotte la pago per stare zitta,era una ragazza e aveva bisogno di quei soldi per mantenere quel bambino,alla fine jack non seppe più niente di lei.Fino a oggi-termino di raccontare.
-Tu sei pronta-dice Sarah togliendosi il sugo dalla maglietta,che prima Britney aveva sputato addosso a lei.
-Per cosa?-chiedo.
-Per tutto questo,per vedere jack essere chiamato papà-disse.
Non risposi,ma abbassai lo sguardo....davvero sono pronta?

-

Entrò dentro l'appartamento,e butto la mia borsa per terra,ho un gran mal di piede.
-Amore,sei tu-chiede jack dalla cucina.
-Si sono io-urlo a mia volta,sedendomi sul divano,appoggio il mio piede sul comodino che si trova in salotto,e mi sedo comoda.
-Ehi amore come e anda-si ferma appena vede il mio piede.-che cosa hai fatto al piede?-chiede.
-A ginnastica ho dato una storta-dico toccandomi il piede,e facendo una smorfia di dolore.
-Oh...-
-Summer ti devo parlare-ad un tratto diventò seria.
-Dimmi-dico girandomi verso lui,lo sento sospirare pesantemente.
-Ehm...ho parlato stamattina con Megan-si ferma e mi guarda-abbiamo parlo di Marcus,il bambino,e quando sarà libera,verrà cui per farmelo conoscere.
-Ok-
-Summer-mi prede le mani-io ti amo,ci amo tra noi non deve cambiare niente-afferma sorridendo.
Abbasso lo sguardo sorridendo-Infatti non cambia niente,anche io ti amo,e se stare con te significa questo allora lo accetto-dico.
Mi avvicinò meglio a lui,e lo abbraccio,quanto lo amo,sarei disposta a fare tutto per lui.E questa e una delle cose farei,accudire una creatura che non è mia,solo per lui.
Perché lui è il mio tutto-

My teacher (Stagione 3)Leggi questa storia gratuitamente!