III. Io ti proteggerò

188 11 0

La nebbia si fa spazio nel cielo e anche sul volto di Jase. È da un po' che non lo vedo sorridere, e intendo, un sorriso vero.

Mi afferra strettamente il polso e mi guarda con un'espressione che non mi piace affatto.
"Dobbiamo andarcene di qui."
"Perché?  Comunque ciao...!"
"Non fare domande"

Scruta la zona e gli vengono gli occhi lucidi.

La mia agitazione sale e sto per fargli tantissime domande tempestive quando però lo vedo già abbastanza preoccupato così e le ritiro.
"Corriii!!!!"

Non so cosa fare.. non voglio disobbedirgli ma non voglio neanche lasciar da solo il mio migliore amico.

Con le lacrime agli occhi mi allontano ma rimango abbastanza vicina da poter vedere; da poterlo vedere e da poter vedere che cosa stava succedendo.

Un terribile mostro è comparso e ha tentato di ucciderlo minacciandolo
"DOV'É LA RAGAZZA? DOV'É LA RAGAZZA?!?!?!?!?"

Jase si rifiuta di rispondergli ed io mi rifiuto di guardare oltre.

Mi decido di andare in soccorso di Jase ma contemporaneamente si sbarazza di lui.

Gli vado in contro e vedo che é pieno di ferite, non posso fare a meno di piangere.

Quando mi vede, mi abbraccia. Ha un respiro affannato e un battito cardiaco accellerato.
"Cos'era quello? E che cosa voleva da te?"

Jase non ha le forze per rispondermi o non sa come farlo e abbassa lo sguardo.

"Si chiama Esteban, un demone"

Rimango sconvolta.

Il silenzio cala e lo stringo ancora più forte.
"Stai tranquilla piccola, io ti proteggerò Ally"

#Spazio autrice: spero sempre che vi piaccia, si scoprirà qualcosa in più su Jase nei prossimi capitoli.
Bacio :*

Occhi di ghiaccioLeggi questa storia gratuitamente!